Lettera di un padre adottivo alla figlia

2008_04_19_pisa_35_bis

Piccola figlia mia,

siamo finalmente giunti a questo giorno di grande festa, oggi ricevi il tuo primo sacramento sullo stesso altare e dallo stesso celebrante che 10 anni fa ci ha unito in matrimonio.

Per crearci una famiglia abbiamo fatto il giro largo, durato anni, con molti momenti difficili, a volte ci siamo chiesti se ne valesse davvero la pena, ma noi abbiamo aperto i rubinetti della speranza e adesso, possiamo dirlo forte:siamo i tuoi genitori.

Come tutti hanno potuto vedere, da quando sei con noi LA LUCE dei nostri occhi, e’ profondamente cambiata, cosi’ come le mie energie fisiche: grazie per essere arrivata proprio da noi.

Qualcuno dira’ che sei diversa, invece tu sei solamente speciale, proprio come la tua storia. Noi non siamo una famiglia perfetta, non lo siamo mai stati, mai lo saremo ma nemmeno pretendiamo di esserlo; possiamo sicuramente crescere e migliorarci, ma lo faremo tutti insieme, accettando i nostri limiti e apprezzando i nostri pregi, sperando lo facciano anche le persone a noi vicine.

Adesso che sei qui con noi, ringraziamo tutte le persone che ci sono state vicine in questi anni, i parenti e gli amici che ci hanno supportato e confortato, ma anche tutte quelle magnifiche persone che abbiamo conosciuto in questo lungo percorso, molte delle quali non abbiamo mai incontrato, ma sappiamo che, pur non conoscendoci di persona ma solo attraverso documenti e relazioni, hanno tifato per noi.

Altre persone ci hanno aiutato a crescere e siamo stati premiati da quel Disegno Divino che ha illuminato coloro che erano in quella che noi chiamiamo “la stanza dei bottoni”, facendo in modo che tra tante coppie scegliessero proprio noi.

Disegno Divino che raramente noi umani riusciamo a comprendere, a meno che non cerchiamo di elevarci verso la spiritualità che è dentro ognuno di noi.

Noi lo abbiamo fatto, abbiamo sofferto, ci hai messo alla prova, ma non ci siamo arresi, adesso siamo più forti di prima, ma, quel che conta, ora è che tu sei qui con noi.

I. e R. , tuoi orgogliosissimi mamma e papa’.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...